|

Gli ultrasuoni nel monitoraggio della salute ossea

L'ultrasonometria ossea quantitativa (QUS) è una tecnica diagnostica non invasiva, di rapida esecuzione ed altamente predittiva della fragilità ossea. Questa metodica trova impiego nello studio dei cambiamenti qualitativi e quantitativi scheletrici determinati dalla menopausa, dall'invecchiamento e da altre condizioni osteopenizzanti.


L'ultrasonometria ossea quantitativa si propone come tecnologia di riferimento per lo screening dell'osteoporosi  in una società con età media della popolazione in continuo aumento e disponibilità di nuovi trattamenti farmacologici per la prevenzione e la terapia delle patologie degenerative del tessuto osseo.


Leggi tutto